sabato 2 marzo 2013

Amazon: manteniamo la calma e boicottiamo

Quella di Amazon non può essere di nuovo una svista.
Prima sulla disperazione dei disoccupati, ora su quella delle donne.
Se vogliamo iniziare da subito a correggere gli eccessi del capitalismo, boicottiamolo.
Questione di sopravvivenza.
Per noi donne, che dai criminali armati o dai mandanti morali -del tipo di chi spaccia quelle magliette- ci dobbiamo difendere ogni giorno.
E per le librerie di quartiere, che rimarranno sempre le più umane.

1 commento: